Il G8 di Genova, 18 anni dopo. Dibattito e proiezione del film “Diaz”

Sono passati quasi due decenni dal G8 genovese, un evento che è entrato nell’immaginario collettivo per la brutale e arbitraria violenza esercitata dalla polizia durante quelle giornate, per i pestaggi alla scuola Diaz, per le torture nella caserma di Bolzaneto, per l’assassinio di Carlo Giuliani in piazza Alimonda. 18 anni dopo, continuiamo a ricordare quei fatti, ma di anno in anno è sempre meno chiaro che cosa c’è stato prima e dopo quelle giornate. Che cos’era il movimento nato a Seattle nel 1999? Da chi era composto, che cosa voleva? Che fine ha fatto, dopo Genova? Perché è scomparso, quasi senza lasciare traccia?

A partire da queste domande vorremmo creare un momento di confronto insieme ai compagni e alle compagne della nostra città che erano a Genova nel 2001, soprattutto a beneficio delle generazioni più giovani, troppo piccole per essere presenti a Genova o addirittura non ancora nate. Per non dimenticare, per non perdonare. Per preparare un altro assalto al cielo.

Domenica 28 luglio alla Biblioteca Popolare di San Concordio (Via Urbiciani 362, Lucca):

A partire dalle 19:00 ricco APERITIVO, dalle 20:15 RACCONTI, testimonianze e dibattito sul G8 di Genova e sul movimento altermondialista. A seguire PROIEZIONE di “Diaz – Don’t clean up this blood” (2012) di Daniele Vicari e commento al film.

Qui l’evento facebook: https://www.facebook.com/events/373830133278563/

Trailer del film: 

Volantino dell’iniziativa:

Lascia un commento

commenti

Shares