Dalla parte degli operai, contro i decreti sicurezza. Manifestazione a Prato

Mappa non disponibile

Data / Ora
Date(s) - 18/01/2020
16:00

Categorie No Categorie


Sabato 18 gennaio la solidarietà verso le lotte dei lavoratori ha un luogo preciso dove manifestarsi: Prato.

In questa città, da un anno e mezzo, si è sviluppato uno straordinario ciclo di lotte che di fabbrica in fabbrica, dalle tintorie ai panifici industriali, ha portato alla luce una condizione di sfruttamento generalizzato e di sistematica illegalità padronale (per un approfondimento: https://jacobinitalia.it/oltre-il-distretto/). Lotte che vedono ancora una volta protagonista la componente migrante, smentendo la vulgata stucchevole della sinistra pietista che assegna al migrante l’eterno ruolo della vittima.

Lotte determinate, lotte che vincono. Lotte che non si fermano nonostante le innumerevoli operazioni repressive condotte dalla questura e dalle squadracce padronali (dalle consuete denunce alle manganellate contro i picchetti, dagli arresti ai fogli di via). Da ultimo si è aggiunto il Decreto Salvini, con 19 multe da 1000 a 4000 euro ai danni di altrettanti operai e di due studentesse solidali, ai quali si imputa un presunto blocco stradale che si sarebbe verificato durante un picchetto.

Contro questa ennesima e vigliacca misura repressiva, per l’abolizione integrale dei due decreti sicurezza e più in generale a sostegno delle lotte operaie di Prato, parteciperemo alla Marcia per la libertà. Prato sta con gli operai! del 18 gennaio promossa dal SI Cobas Prato e Firenze (concentramento alle 16 davanti alla Stazione Centrale di Prato). Crediamo che questo appuntamento debba essere fatto proprio non solo dalle realtà militanti lucchesi e toscane, ma anche da tutti e tutte coloro che si oppongono alle misure liberticide di Salvini e al sistema di sfruttamento che le lotte di Prato stanno smontando pezzo per pezzo.

Segnaliamo infine, e invitiamo a contribuire alla raccolta fondi per pagare le 21 multe (qualora queste venissero annullate le donazioni raccolte andranno alla cassa di solidarietà degli operai Superlativa, da mesi senza stipendio) https://www.produzionidalbasso.com/project/sostieni-gli-operai-multati-a-causa-del-decreto-salvini/

Lascia un commento

commenti